Casinghini, torno a lavorare per un'accogliente collettività

Presentazione direttore Agenzia regionale di Protezione Civile

(ANSA) - L'AQUILA, 21 SET - "Torno a lavorare per questa accogliente collettività", con il ricordo dei "tanti volti sofferenti incrociati nelle tante emergenze che drammaticamente si sono succedute su questo territorio": così Mauro Casinghini, nuovo direttore dell'agenzia regionale di Protezione Civile, durante la conferenza stampa di presentazione all'Aquila con il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio. "L'ambizione per un tecnico di protezione civile - ha detto - è porre basi solide per affrontare i momenti di emergenza. L'Agenzia sarà al servizio delle comunità locali con cui stringeremo rapporti sempre più saldi". Già dirigente generale del Corpo di Soccorso dell'Ordine di Malta, con l'incarico di direttore nazionale, oltre a un lungo impegno per il terremoto del 2009 e i sismi del 2016 e 2017, fra le emergenze cui ha partecipato: emergenza profughi dal nord Africa (2008-2011 a Lampedusa), sisma Haiti 2010; nel 2017 incendio monte Morrone, terremoto Ischia, alluvione Livorno. Per emergenza Covid si è occupato di analisi di Protezione civile nel Comitato Tecnico Scientifico. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie