Dpcm, Marsilio 'su Rete Covid da Governo strada sbagliata'

'Regioni non messe in condizione allestire posti letto in tempo'

(ANSA) - PESCARA, 25 OTT - "Siamo arrivati a questo, ritengo, anche e soprattutto perché la strada scelta da Governo e Parlamento per il 'potenziamento della Rete Covid' è stata sbagliata, non mettendo le Regioni in condizione di realizzare i posti letto dedicati ai pazienti Covid in tempo utile per fronteggiare con successo la seconda ondata". Così il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio sulle misure previste dal nuovo Dpcm. Il passaggio è contenuto in una lettera che Marsilio ha inviato a Conte e al ministro Speranza per chiedere di approvare, nel Consiglio dei ministri di domani, misure per velocizzare i lavori negli ospedali. Marsilio parla di "rapido incremento della curva dei contagi" e di "conseguente pressione sulle strutture ospedaliere" che hanno portato alle ulteriori misure restrittive. Sulle polemiche riguardanti il potenziamento della rete Covid: "Ci saranno altre occasioni per entrare nel merito e valutare questa mia affermazione. Ora occorre tentare di recuperare il tempo perduto e velocizzare le procedure, per evitare, tra poche settimane, di doverci arrendere a un nuovo blocco generalizzato dagli effetti disastrosi". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie