Scuola al tempo del Covid, 34 mila a rischio abbandono

Indagine Save The Children-Ipsos, un anno sprecato per il 46%

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 05 GEN - Il 28% degli adolescenti dichiara che dall'inizio della pandemia almeno un compagno nella propria classe ha smesso di frequentare la scuola. Tra le cause principali delle assenze durante la Dad la difficoltà di connessione e la mancanza di concentrazione. E' quanto emerge da un'indagine, "I giovani ai tempi del Coronavirus", condotta da Ipsos per Save The Children che analizza opinioni, stati d'animo e aspettative di studenti tra i 14 e i 18 anni.
    Sulla base dei dati dell'indagine, la stima è che almeno 34mila studenti delle superiori, a causa delle assenze prolungate, potrebbero trovarsi a rischio di abbandono scolastico.
    Inoltre, più di uno studente su tre ritiene che la propria preparazione scolastica sia peggiorata, mentre quasi uno su due (46%) sente di avere "sprecato" l'ultimo anno e solo uno su quattro pensa che dopo la pandemia tutto tornerà "come prima".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA