Covid: nella notte a Salerno petardi e cassonetti rovesciati

Manifestanti diretti verso casa De Luca. Barriera forze ordine

(ANSA) - SALERNO, 26 OTT - Momenti di tensione la notte scorsa durante un corteo a Salerno quando una cinquantina dei manifestanti che avevano sfilato contro il Dpcm e l'ultimo provvedimento del governatore della Campania, De Luca, hanno iniziato a dirigersi nei pressi della casa di quest'ultimo esplodendo petardi e gettando alcuni cassonetti a terra. I manifestanti, però, di fronte alla barriera posta dalle forze dell'ordine presenti con agenti in assetto antisommossa e blindati, si sono dileguati.
    Precedentemente, alcune centinaia di persone si erano riversate in Piazza Amendola. "Oltre alla conta dei morti giornalieri - ha spiegato un commerciante dall'altoparlante - devono illustrare anche il bollettino dei disoccupati giornalieri". Mentre il corteo sfilava per le strade del centro cittadino, urlando a gran voce le ragioni della protesta, un gruppo ha anche bloccato il traffico veicolare in via Roma sedendosi in strada. La gran parte dei manifestanti ha sfilato però senza provocare incidenti.
    Una persona è stata identificata e portata in Questura per manifestazione non autorizzata e lancio di oggetti pericolosi.
    Le forze dell'ordine visioneranno le immagini della videosorveglianza per verificare tutto l'andamento della manifestazione. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie