Rifiuti, Italia ha versato finora 285 milioni di multe all'Ue

Pagati 107 milioni per Campania e 178 per rete discariche nazionale

Redazione ANSA BRUXELLES

L'importo complessivo versato dall'Italia fino ad oggi per le due procedure di infrazione relative ai rifiuti in Campania e per una rete di 200 discariche a livello nazionale, è di circa 285 milioni di euro. Questo per effetto di due condanne della Corte di giustizia europea, che risalgono rispettivamente al 2008 e al 2014. Lo ricordano fonti Ue.
    In particolare, l'Italia è stata condannata a pagare una sanzione giornaliera di 120 mila euro per la mancanza di una rete adeguata e integrata di impianti di gestione dei rifiuti in Campania. Per questo l'Italia ha pagato fino ad oggi un totale di 107 milioni di euro.
    Per quanto riguarda le discariche irregolari, la multa viene recuperata dalla Commissione ogni sei mesi per un importo di 200 mila euro per ogni discarica con rifiuti non pericolosi, e 400 mila per quelle con rifiuti pericolosi. Quando la Corte ha emesso la propria sentenza nel dicembre 2014, oltre 200 discariche di questo tipo non erano conformi, ma nel frattempo 123 di queste sono state riabilitate, e attualmente l'Italia paga multe per 77 discariche. Nel complesso, fino ad oggi il Paese ha pagato circa 178 milioni di euro (138 milioni di penalità più 40 milioni di importo forfettario) per le discariche irregolari. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA