Legalità: Libera cerca volontari per mostra su pretore Selis

25 posti disponibili, candidature entro il 3 luglio

Redazione ANSA AOSTA

(ANSA) - AOSTA, 19 GIU - Raccontare con una mostra la figura, la storia e l'operato in Valle d'Aosta del pretore Giovanni Selis, scampato il 13 dicembre del 1982 al primo attentato in Italia a un magistrato. E' l'obiettivo del progetto estivo di 'digital e public history' proposto dall'associazione Libera Valle d'Aosta, che per realizzarlo è alla ricerca di 25 persone dai 16 anni di età. Per aderire si può inviare un'e-mail entro il 3 luglio prossimo a liberavda@gmail.com.
    Sono previsti una serie di incontri, dal vivo e online, anche con "formatori dell'università", spiega Donatella Corti, referente di Libera Valle d'Aosta. "Sarà una mostra con pannelli e contenuti multimediali, - aggiunge - da leggere, ascoltare e guardare. L'idea è di concludere i lavori per l'inizio di settembre".
    Il 13 dicembre 2019 è stata inaugurata una stele in ricordo di Selis in via Monte Vodice: qui il pretore, accendendo la sua Fiat 500, Selis scatenò l'esplosione di un ordigno posizionato nel vano motore. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA