Mercato Usato, da giugno primi segnali ripresa

Per Osservatorio Autoscout24 calo minore rispetto al nuovo

Redazione ANSA MILANO

Il diesel resta l'alimentazione più richiesta, mentre le elettriche e le ibride sono le uniche alimentazioni a crescere anche se i numeri sono ancora limitati.

Sono questi alcuni dei dati principali raccolti da una ricerca firmata Osservatorio Autoscout24, che registra una leggera ripresa del mercato dell'usato a partire da giugno. Nel primo semestre 2020, secondo la ricerca, i passaggi di proprietà di auto usate sono calati del 30,6 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, un dato comunque migliore rispetto al -45,9 per cento delle immatricolazioni registrato nel nuovo.

Anche nella fase post lockdown il mercato delle auto di seconda mano sembra reagire meglio, mostrando i segni di una prima inversione di tendenza: nel mese di giugno i passaggi di proprietà sono aumentati del 6,6 per cento, mentre nel nuovo prosegue il sensibile calo delle vendite (-23 per cento). Sul fronte delle alimentazioni le uniche a crescere sono state quelle ibride ed elettriche. Il prezzo medio delle auto si seconda mano offerte sul mercato è pari a 14400 euro ma arriva a 25460 euro per le auto elettriche e a 27990 euro per le ibride. L'età media delle auto in vendita è di 8 anni e tra i modelli più richiesti in assoluto si conferma la Volkswagen Golf. Tra le auto ibride spicca la Toyota Yaris e tra le elettriche la Tesla Model S. In quasi tutte le regioni la domanda di auto a gasolio supera la metà delle richieste, con punte in Puglia (70 per cento), Basilicata (69 per cento), Umbria (64 per cento) e Molise (64 per cento). Per quanto attiene le auto ibride ed elettriche qualcosa sta cambiando, ma per il momento la spinta riguarda prevalentemente le vetture nuove oggetto di incentivi. Nell'usato, invece, si è ancora agli inizi, come attestano sia i dati ACI (solo l'1 per cento dei passaggi di proprietà riguardano auto ibride ed elettriche), sia i dati di AutoScout24 (1,7 per cento delle richieste totali).

Nonostante i numeri siano ancora contenuti e incidono poco sul parco circolante, si rileva come in questi sei mesi le ibride (+5,6 per cento) e le elettriche (+6,9 per cento) siano state le uniche alimentazioni in crescita.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie