EV in condizioni invernali, autonomia elettrica può ridursi

Ricerca in Usa. Problema ha portato alla creazione di una App

Redazione ANSA ROMA

L'avanzata delle auto elettriche - che sembra inarrestabile - potrebbe essere rallentata da un fattore fino ad oggi 'trascurato' nella comunicazione al pubblico ma ben noto ai costruttori: quello climatico. Un rapporto pubblicato negli Stati Uniti dall'autorevole magazine Ward's Auto evidenzia come le attuali batterie degli EV non amino il freddo. In un test realizzato nel normale uso di una serie di auto elettriche e ibride plug-in in presenza di basse temperature esterne, i redattori di Ward's Auto affermano che la perdita di autonomia che si verifica con zero gradi Celsius può arrivare al 30% e avvicinarsi al 40% se il termometro è -4 C.

Il problema è maggiore negli Stati Uniti, segnala il rapporto, perché l'omologazione europea WLTP (Worldwide Light Vehicle.

Negli Usa le condizioni meteo in alcune aree possono far scendere di parecchio le temperature, tanto che sta diffondendosi una applicazione, realizzata da GeoTab, che sulla base delle statistiche fornite da 4.200 auto elettriche connesse e 5,2 milioni di viaggi ha predisposto un algoritmo che - in base al modello ed altri parametri - fornisce il range di riduzione dell'autonomia in funzione del freddo, ma anche il miglioramento se fa caldo. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie