E' fuoristrada-mania, rappresentano un terzo immatricolazioni

Al via 18ma edizione del 4X4 Fest, salone trazione integrale

Redazione ANSA

MARINA DI CARRARA (MASSA CARRARA) - Crescono le immatricolazioni di fuoristrada e dei crossover, arrivati a pesare quasi per un terzo del mercato italiano: è quanto sottolineato in occasione dell'avvio della 18ma edizione del 4x4 Fest, il salone dell'auto a trazione integrale di Imm-CarraraFiere di Marina di Carrara (Massa Carrara), evento di riferimento per le mostre di auto, quad, moto, accessori, ricambi, elaborazioni, preparazioni e servizi. "I dati ufficiali di Unrae, l'Unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri - spiega all'inaugurazione il presidente di Imm-CarraraFiere Fabio Felici - riportano la crescita costante dei fuoristrada sul mercato, con percentuali che passano dal 7,5% del 2014 all'8,3% del 2017, mentre il segmento dei crossover marcia ancor più spedito, passando da una quota del 16,7% registrata nel 2015 al 22,4% raggiunta nel 2017. Quindi, su un totale di 1.970.384 immatricolazioni di veicoli, il 22% è in quota ai crossover e l'8,3% ai fuoristrada, ovvero quasi un terzo del mercato totale italiano". Il 4x4 Fest, ha osservato ancora Felici, "garantisce anche una notevole ricaduta economica sul territorio grazie ai numerosi appassionati che la visitano; parliamo, nel corso di queste 17 edizioni, di oltre 2.800 espositori e 380 mila visitatori, come testimoniano anche gli accessi al sito e i numeri del mondo social che ci segue". "Solo dal 15 agosto a ieri - ha concluso - abbiamo registrato 36.339 accessi per un totale di 895 ore impiegate per la visualizzazione dei contenuti; la pagina facebook (che conta 16.427 like) ha registrato nello stesso periodo 580.284 visualizzazioni dei post e oltre 32 mila interazioni, che tradotto significa 32 mila persone che hanno interagito sulla pagina in meno di un mese".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA