Scommessa case automobilistiche, Africa 'hub' per la produzione mondiale

Miliardi di investimenti principalmente per domanda continente

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Le Case automobilistiche scommettono sull'Africa quale nuovo 'hub' per la produzione mondiale.

Volkswagen, Renault, Peugeot, Hyundai e Toyota hanno investito miliardi negli ultimi anni nel continente, attirate da prospettive di crescita che i mercati piu' maturi non offrono più. Le vendite negli Stati Uniti, in Cina ed Europa, scrive il Wall Street Journal, sono infatti in calo dopo un'eccezionale decade. Il nuovo centro produttivo mondiale in Africa, concepito con l'obiettivo di soddisfare la domanda locale, potrebbe diventare il modello per le aziende che intendono ripensare la loro catena di distribuzione mentre le barriere commerciali crescono nel mondo, spronate dalla politiche del presidente americano Trump. Anche se rimane un piccolo mercato, il Medio Oriente e l'africa, sempre secondo il quotidiano americano, avrà 90 milioni di veicoli sulle strade entro il 2040, il 50% in più di oggi, secondo le previsioni dell'Opec. Tra i mercati più promettenti del Continente africano c'è il Marocco, che ha già sorpassato il Sudafrica come principale 'hub' africano, anche per le forniture auto, e presto produrrà più auto all'anno dell'Italia. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA