BMW Group, futuro è sempre più tecnologico e premium

Di Silvestre, per 2022 puntiamo raddoppio vendite elettrificate

Redazione ANSA MILANO

Il futuro di BMW Group parla di tecnologia, design e mobilità urbana premium. La casa dell'Elica ha scelto i locali della House Of BMW milanese per presentare, nella tarda mattinata di oggi, un bilancio su quanto realizzato nel corso del 2021 e i piani principali che il gruppo metterà in campo per i prossimi dodici mesi, all'insegna delle innovazioni. Non a caso, l'incontro è stato aperto dalle immagini di BMW iX Flow, tecnologia che consente a una vettura di cambiare colore, presentata al CES di Las Vegas e applicata per la prima volta, in fase sperimentale, sulla BMW iX appena lanciata sul mercato.

    "Con la BMW iX Flow - ha spiegato Massimiliano Di Silvestre, Presidente e Amministratore Delegato di BMW Italia - abbiamo presentato la prospettiva di una tecnologia innovativa che utilizza la digitalizzazione per adattare anche l'esterno dell'auto alle preferenze di ognuno. L'innovativa tecnologia E Ink apre nuove strade per le modifiche all'aspetto del veicolo in base alle preferenze estetiche del conducente, alle condizioni ambientali o anche alle esigenze funzionali. La tecnologia offre quindi un'opportunità di personalizzazione del design esterno senza precedenti. In questo contesto, stiamo guidando lo sviluppo tecnologico in modo che una nuova forma di personalizzazione possa essere sperimentata sia all'esterno che all'interno dei futuri veicoli".

    High tech ma anche un nuovo approccio al mercato, che si rinnova e per il quale BMW ha un programma ben preciso sul futuro. "Con un approccio rinnovato - ha commentato a proposito Di Silvestre - siamo pronti alle opportunità del nuovo mercato, rendendo il rapporto con il cliente moderno e sostenibile da tutti i punti di vista. Una grande sfida che ci appassiona con al centro l'uomo. Questo approccio, ad un nuovo 'umanesimo', nasce anche dalla consapevolezza che sarebbe un errore dare per scontato che il nostro posizionamento di brand sul mercato tradizionale si possa riflettere automaticamente sul nuovo mercato dell'elettrificazione".

    Tante, sul piani di prodotto, le novità che per la casa dell'elica si annunciano per questo 2022. "Abbiamo un'offensiva di prodotto e tecnologia straordinaria - ha spiegato l'AD di BMW Italia - a partire dalla attesissima nuova Serie 2 Active Tourer esposta in anteprima italiana nella nostra House of BMW". Il lancio del modello, progettato sia per motori a combustione che elettrici e che sarà costruito nello stabilimento BMW di Lipsia, è previsto per il 26 febbraio. Una versione ibrida plug-in invece arriverà da Luglio. Anche una nuova versione della tecnologia Mild Hybrid 48V debutta nelle versioni a benzina della BMW Serie 2 Active Tourer. In questo caso, il motore elettrico integrato nel cambio automatico supporta il motore a combustione con un boost di potenza di 19 CV.

    All'inizio di dicembre dello scorso anno BMW ha consegnato il milionesimo veicolo elettrificato. "In Italia - ha dichiarato Di Silvestre - abbiamo contribuito significativamente con oltre 25 mila unità vendute fino ad oggi (dal lancio della BMW i3 nel 2013), ma questa è stata soltanto la prima pietra miliare del nostro cammino verso la mobilità sostenibile. Grazie alla costante crescita della nostra gamma di prodotti elettrificati, ci poniamo target di vendita ambiziosi: nel 2022, puntiamo a raddoppiare le vendite dello scorso anno sia a livello globale che in Italia".

    Sul fronte dei numeri e delle percentuali, nel 2021 il BMW Group ha registrato una crescita delle vendite su base annua dell'8,4%, con un totale di 2.521.525 veicoli BMW, MINI e Rolls-Royce consegnati ai clienti in tutto il mondo. In Italia Per quanto riguarda l'Italia, le unità di BMW e Mini consegnate sono state 69.598 (+11% vs 2020). Nel mercato delle vetture elettrificate, con 10.390 unità (7.087 BMW e 3.303 MINI) la crescita è del 95% rispetto al 2020 con una quota di quasi il 30% nel mercato premium.    

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie