Ford Motor apre nuovo centro di design a Shanghai

Nel 2021 il Gruppo ha venduto 625.000 veicoli in Cina, + 3,7%

Redazione ANSA

Ford Motor Co. ha aperto un nuovo stabilimento di design in Cina a Shanghai, l'importante centro economico del Paese, con una mossa considerata un'importante passo per la casa automobilistica statunitense che punta ad aumentare gli investimenti nel mercato cinese. Con strutture di classe mondiale come un laboratorio di modelli in argilla a grandezza naturale, è l'unico centro di progettazione automobilistico completo nel centro di Shanghai. L'azienda ha dichiarato che impiegherà le ultime tecnologie per creare prodotti futuri che soddisfino le richieste dei consumatori cinesi e allo stesso tempo guidino le tendenze globali.
    Concentrandosi sulla progettazione e sullo sviluppo di prodotti per il mercato cinese, il centro ha capacità di design che riguardano l'intero processo automobilistico come la ricerca di tendenze in questo campo, la progettazione degli interni e degli esterni dei modelli, il design di esperienze interattive digitali e la produzione di modelli in argilla a grandezza naturale. Al centro di design, i progettisti possono rivedere i modelli di argilla con un grande schermo a Led ad alta risoluzione 8K e con le più recenti attrezzature di realtà virtuale, allo stesso tempo revisionando e fornendo i dati rilevanti attraverso un dispositivo di scansione tridimensionale. "Attraverso il sistema globale di revisione in tempo reale della realtà virtuale di Ford, i team di progettazione in Cina possono comunicare efficacemente e analizzare i progetti online con le loro controparti in altri continenti in qualsiasi momento", ha dichiarato Chen Liang, un responsabile del design degli esterni di Ford Cina.L'anno scorso, Ford ha venduto quasi 625.000 veicoli in Cina, con un aumento del 3,7% rispetto all'anno precedente, mentre il suo marchio Lincoln ha registrato le migliori vendite annuali da quando è entrato nel Paese asiatico.
    L'apertura di questo centro di design di classe mondiale è la spinta più recente di Ford Cina verso la continua trasformazione del marchio, come precisa Anning Chen, vicepresidente del gruppo Ford Motor Co. e presidente e Ceo di Ford Cina.
    "Attraverso il design, gli elementi classici iconici di Ford possono essere integrati senza soluzione di continuità con le tendenze dell'innovazione cinese e questo è il modo più intuitivo per l'azienda di connettersi con i clienti di questo Paese", ha affermato Chen.
    Le vendite di auto in Cina hanno guidato le classifiche mondiali per 13 anni consecutivi. Nel 2021, nel Paese asiatico sono stati venduti circa 26,3 milioni di veicoli, in crescita del 3,8% su base annua secondo i dati rilasciati dalla China Association of Automobile Manufacturers.
    In qualità di una delle basi di produzione automobilistica del Paese, Shanghai è diventata un emergente centro globale di arte e moda, con molte aziende automobilistiche internazionali, tra cui Ford, Tesla, Nissan e General Motors, che hanno creato centri di progettazione in città.
    La forza lavoro nel campo del design di Ford in Cina è aumentata di circa dieci volte negli ultimi due anni e più di tre quarti del team di design creativo dell'azienda è composto al momento da giovani progettisti locali sotto i 35 anni.
    (ANSA-XINHUA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie