Odgard Andersson Ceo Zenseact, software house di Volvo Cars

Era chief digital officer, posizione affidata a Henrik Green

Redazione ANSA ROMA

Dal prossimo primo novembre Odgard Andersson, attualmente chief digital officer di Volvo Cars, assumerà la carica di Ceo di Zenseact la nuova società interamente controllata da Volvo Cars che è stata costituita di recente in seguito alla scissione della joint venture di Volvo Cars con Veoneer. Zenseact si concentrerà sullo sviluppo di software per la guida autonoma e la sicurezza attiva. La società ha circa 600 dipendenti e uffici a Goteborg in Svezia e a Shanghai in Cina.

Prima di ricoprire il ruolo di chief digital officer, la Andersson è stata responsabile dello sviluppo di software, incluso quello per la guida autonoma, presso Volvo Cars. A seguito della nomina della Andersson, Volvo Cars ha affidato a Henrik Green - attuale chief technology officer e responsabile dell'area operativa product creation - la carica di chief digital officer ad interim, fino a quando non verrà scelto il successore della Andersson.

La prima realizzazione di Zenseact riguarderà la tecnologia per l'architettura modulare scalabile di nuova generazione di Volvo Cars, SPA 2, compreso l'Highway Pilot, una funzione di guida completamente autonoma per le autostrade.Oltre alla nomina della Andersson, Volvo Cars ha anche modificato la composizione del consiglio di amministrazione di Zenseact, nominando il Ceo di Volvo Cars Hakan Samuelsson quale nuovo presidente del consiglio di amministrazione. ''Volvo Cars ritiene che la guida autonoma possa rivoluzionare la sicurezza stradale - ha commentato Samuelsson - e ci impegniamo a introdurre questa tecnologia nelle nostre auto di nuova generazione''. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie