Fca al CES 2020, debutto brand 4xe delle Jeep elettrificate

Prima mondiale anche per il concept PHEV Airflow Vision

Redazione ANSA

Presenza 'strategica' quella di Fca al Consumer Electronics Show 2020 di Las Vegas, con il reveal, in prima mondiale, del brand 4xe con cui Jeep entrerà nel mondo dei modelli elettrici e del concept Airflow Vision dal design scultoreo anticipa i mezzi di trasporto premium e la User Experience (UX) di prossima generazione partendo dalla considerazione di come guidatore e passeggeri interagiscono con le tecnologie avanzate. Il vasto stand al CES coniuga tradizione e tecnologia per rispondere alle crescenti aspettative degli acquirenti di auto. I veicoli elettrici, la connettività e le vetture a guida autonoma sono tra le tematiche più importanti del settore automobilistico. L'approccio visivamente e fisicamente stimolante di Fca al CES dimostra l'impegno dell'azienda in un contesto tecnologico in continua evoluzione, e allo stesso tempo conferma il rispetto per la propria storia. Jeep esporrà dal 7 gennaio al CES tre modelli dotati di tecnologia ibrida plug-in. Si tratta del primo passo nel processo di elettrificazione della gamma Jeep che consentirà al brand di offrire opzioni elettrificate su tutti i modelli entro il 2022. Tutti i veicoli elettrificati del marchio Jeep saranno caratterizzati dal nuovo badge 4xe.

Un processo di elettrificazione che contribuirà a modernizzare il marchio Jeep rafforzandone l'impegno a diventare leader nelle sofisticate tecnologie 'verdi' ed ecocompatibili. I modelli elettrici di Jeep saranno i modelli più efficienti e responsabili di sempre e offriranno il massimo in termini di libertà e silenziosità nella guida 'open-air', portando le prestazioni, le capacità 4x4 e la sicurezza del conducente a un livello superiore. Grazie alla maggior coppia motrice e alla risposta immediata del motore, i modelli elettrici Jeep garantiranno un'esperienza di guida ancora più divertente su strada e migliori capacità 4x4 in fuoristrada. Ulteriori informazioni sulle Wrangler, Compass e Renegade 4xe saranno diffuse in occasione dei Saloni dell'auto di Ginevra, New York e Pechino. Per quasi 80 anni il marchio Jeep ha dimostrato la sua leadership in termini di capacità 4x4. L'integrazione dell'elettrificazione nella sua gamma rappresenta un'evoluzione naturale. I visitatori al CES avranno l'opportunità unica di ammirare la Jeep Wrangler 4xe, la Jeep Compass 4xe e la Jeep Renegade 4xe. Questi tre veicoli fanno parte dell'impegno di FCA a introdurre a livello globale più di 30 modelli elettrificati entro il 2022.

I partecipanti che desidereranno intraprendere un viaggio virtuale in 4x4 potranno salire a bordo della nuova Jeep 4x4 Adventure VR Experience. Nella cornice del Moab, Utah, una delle destinazioni più popolari tra i Jeepers che desiderano vivere avventure in fuoristrada, i partecipanti potranno affrontare il noto tracciato di Hell's Revenge. Il percorso sarà suddiviso in diverse sezioni, ciascuna con un diverso livello di difficoltà, da intermedia a difficile. Come bonus aggiuntivo, le risorse virtuali del software includeranno il punto di vista di un guidatore al volante della nuova Jeep Wrangler 4xe per offrire ai partecipanti un'anteprima della Wrangler più avanzata mai realizzata. Riflettori puntati anche sul concept Airflow Vision - basata sulla piattaforma Chrysler Pacifica PHEV un'auto dal design scultoreo che offre un'anticipazione sui mezzi di trasporto premium e sulla User Experience (UX) di prossima generazione partendo dalla considerazione di come guidatore e passeggeri potrebbero interagire avendo a disposizione tecnologie avanzate.

Questo concept è stato realizzato per i clienti con uno stile di vita dinamico e che desiderano un'esperienza di viaggio da 'prima classe', caratterizzata quindi da un perfetto equilibrio tra dotazioni tecnologiche e ambiente rilassante. All'interno, l'UX gioca un ruolo di primo piano ed è stata concepita per offrire un'esperienza affascinante grazie alla grafica multilivello ad alto contrasto e a dettagli ricercati che conferiscono all'interfaccia un aspetto pulito e sofisticato.

L'applicazione dei principi di profondità, gerarchia, coerenza e leggibilità consente all'utente di visualizzare e interagire con l'interfaccia in maniera sicura e intuitiva.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie