Ford F-150, richiamo in Usa per difetto cinture di sicurezza

NHTSA: non usare veicolii a rischio sui 16.430 interessati

Redazione ANSA ROMA

 Il modello più amato dagli americani, il pick-up Ford F-150, è sotto accusa per un potenziale difetto alle cinture di sicurezza anteriori (guidatore e passeggero) che potrebbero non funzionare in caso di incidente.
    La gravità del richiamo, che riguarda 16.430 unità prodotto nel 2021, è sottolineata dall'appello lanciato dalla National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) - l'ente governativo per la sicurezza della circolazione che fa parte del Dipartimento dei Trasporti - che ha invitato i proprietari dei Ford F-150 2021della serie Super Cab interessati al richiamo a "non mettersi al volante".
    I pickup dell'Ovale Blu anno modello 2021 potrebbero essere equipaggiati con cinture di sicurezza difettose, in cui un pezzetto di nastro improprio potrebbe causare il mancato funzionamento dei meccanismi di ritenuta della cintura stessa durante una brusca decelerazione o un impatto.
    Nell'ambito del richiamo, i tecnici Ford si assicureranno che le cinghie siano correttamente inserite nel meccanismo e - nel caso si scopra che le cinture non sono conformi alle specifiche - l'azienda fornirà gratuitamente un intero nuovo gruppo di cinture di sicurezza.
    La Casa automobilistica di Dearborn sta inviando ai proprietari pick-up Ford F-150 una lettera in cui spiega come testare da soli le cinture di sicurezza per verificare il guasto. Se la cintura di sicurezza del passeggero non supera l'autovalutazione, NHTSA suggerisce di non utilizzare quel sedile e, se il problema riguarda la cintura del conducente, viene chiesto di non utilizzare affatto il veicolo.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie