Oms, e-cig dannose per la salute e non sicure

Soprattutto per adolescenti e feti. Devono essere regolamentate

Redazione ANSA ROMA

- Le sigarette elettroniche "sono dannose per la salute e non sono sicure", sono particolarmente rischiose per lo sviluppo del cervello degli adolescenti e "possono danneggiare il feto in crescita". Inoltre "non ci sono poche prove che aiutino i fumatori a smettere". Pertanto, "laddove non siano vietate, devono essere regolamentate". Questo il nuovo forte allarme dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), in un documento di domande e risposte pubblicato sul portale e rilanciato con una serie di tweet.
    Le e-cig, si legge, "aumentano il rischio di malattie cardiache e disturbi polmonari". Espongono, di seconda mano, anche i non fumatori "alla nicotina e ad altre sostanze chimiche dannose". Inoltre, il liquido in esse contenuto "può bruciare la pelle e causare avvelenamento da nicotina se ingerito o assorbito. Esiste il rischio che i dispositivi perdano o che i bambini ingeriscano il contenuto", e, ancora "possono causare gravi lesioni a seguito di incendi ed esplosioni". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA