50 anni fa il primo volo Apollo con uomini a bordo

L'11 ottobre 1968 partiva la missione Apollo 7

Redazione ANSA

Cinquanta anni fa, l'11 ottobre 1968, partiva l'Apollo 7, il primo volo spaziale con uomini a bordo del programma americano Apollo. Gli astronauti Walter Marty Schirra, Donn Fulton Eisele e Ronnie Walter Cunningham trascorsero11 giorni nello spazio, mentre orbitavano attorno alla Terra per testare il modulo di comando che era stato progettato per portare l'uomo sulla Luna.

Lanciata dalla base dell'Air Force di Cape Canaveral la missione Apollo 7 fu un passo cruciale per riuscire nell'intento di portare l'uomo sulla Luna entro la fine di quel decennio, come aveva promesso il presidente John Kennedy. Solo due mesi dopo infatti la Nasa lanciò l'Apollo 8, la prima capsula con a bordo degli uomini a entrare nell'orbita lunare, in una missione audace che aprì definitivamente la strada a quella dell'Apollo 11 che atterrò sulla Luna e che sarebbe stata molto più rischiosa senza i test dell'Apollo 7.

La missione dell'Apollo 7 fu infatti un successo ingegneristico: tutti i sistemi, rileva la Nasa, funzionarono in modo soddisfacente e gli obiettivi dei test furono soddisfatti, nonostante il raffreddore che colpì gli astronauti e un po' di tensione tra l'equipaggio e il personale di terra. Quel volo servì a testare tutte le procedure e anche le prestazioni dell'equipaggio e avvenne in un clima di grande emozione, a 21 mesi dalla tragedia dell'Apollo 1, nella quale morirono tre astronauti della Nasa, a causa dell'incendio del veicolo sulla rampa di lancio, durante un'esercitazione. L'incidente aveva portato la Nasa a modificare la capsula, per migliorarne la sicurezza, e a programmare tre lanci senza equipaggio per testare il razzo Saturn V, il modulo lunare e il modulo di comando.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: