Luna, lander privato di prepara ad entrare nell'orbita

Costruito da aziende e associazioni di Israele, parla anche un po' italiano

Redazione ANSA

Giornata importante per il primo lander lunare privato, costruito da aziende e associazioni israeliane con il contributo italiano del gruppo Leonardo, che oggi, secondo i programmi, abbandonerà l'orbita terrestre per passare in quella lunare.

Le complesse operazioni di indirizzamento inizieranno nel pomeriggio e saranno trasmesse in diretta dai mass media israeliani. Ma solo diverse ore dopo gli esperti dell'Industria aerea israeliana e della associazione privata SpaceIL (che ha concepito e realizzato il veicolo chiamato Bereshit, 'In principio', in ebraico) saranno in grado di stabilire se la manovra avrà avuto successo. In tal caso, affermano, Israele diventerebbe il settimo Paese al mondo ad aver superato quell'ostacolo. Lanciata nel febbraio scorso da Cape Canaveral (Usa) Bereshit ha spedito a Terra numerose immagini, l'ultima delle quali da 16 mila chilometri di distanza. L'11 aprile dovrebbe atterrare sulla Luna dove si appresta a compiere rilevazioni di anomalie nei campi magnetici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA