Danimarca, Austria e Lussemburgo sono i più cari per il cibo

Mentre l'alcol costa di più in Finlandia, Svezia e Irlanda

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Sono Danimarca, Austria e Lussemburgo i Paesi Ue dove cibo e bevande non alcoliche costano di più. I prezzi più bassi invece si trovano in Polonia, Romania e Bulgaria. E' quanto emerge dai dati Eutostat relativi al 2018.

L'Italia, con Francia, Germania, Grecia, Benelux e Svezia, è tra i Paesi dove i prezzi dell'alimentare sono meno del 20% più alti della media Ue. Per quanto riguarda l'alcol invece, sono Finlandia Svezia e Irlanda ad avere il record dei costi, mentre i meno cari sono Ungheria, Bulgaria e Romania. Per il tabacco, prezzi alti nel Regno Unito, Irlanda e Francia, bassi in Croazia, Polonia e Bulgaria. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA