Tabacco: Bellanova, no accordi a ribasso con le multinazionali

Il 30/10 confronto al Mipaaf con il Giappone e 31 con il Regno Unito

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Il rinnovo degli accordi con le multinazionali del tabacco all'insegna della tutela del tabacco italiani: è questo il tema centrale degli incontri in programma a fine mese, il 30 ottobre con Japan Tobacco International e il 31 con British American Tobacco. Lo ha annunciato la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova, oggi in Umbria per incontrare le imprese del comparto.

"In quella sede discuteremo del rinnovo degli accordi. Sarà una discussione tecnica, con l'obiettivo chiaro di tutelare i produttori agricoli di tabacco italiani", ha aggiunto, precisando: "Voglio essere chiara: noi non possiamo accettare accordi al ribasso. Chi realizza 2.6 miliardi di euro di fatturato netto in Italia deve acquistare tabacco italiano", ha concluso la ministra. "Questo è un settore importante per il nostro Paese - ha sottolineato - e il tabacco dell'Alto Tevere fa parte del patrimonio non solo paesaggistico ma identitario e culturale del territorio. Un comparto importante, capace in questo territorio di fare aggregazione, di organizzare un rapporto diverso con la trasformazione, di razionalizzare la filiera". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA