Il decalogo delle Donne del vino per chi cerca e offre lavoro

Tra le 10 regole d'oro curriculum smart e lingue straniere

Redazione ANSA VERONA

VERONA - Lavorare nel mondo del vino è un sogno coltivato da molti, e non solo giovanissimi. Ma non sempre è facile avere ben chiaro come presentare la propria candidatura alle aziende vitinicole. L'associazione delle Donne del vino, a wine2wine, ha presentato, in collaborazione con WineMeridian-Wine Peole, un decalogo di consigli utili per chi cerca e per chi offre lavoro, mettendo in scena, a mo' di teatro alla Fiera di Verona, anche le possibili criticità nel colloquio di selezione.

Sono cinque in particolare le pièces teatrali scritte da Fabio Piccoli e recitate da Massimilla Serego Alighieri.

Situazioni paradossali che mettono alla berlina i principali errori dei candidati: curricula troppo lunghi e dettagliati, eccessiva fiducia nei titoli accademici, quando invece conta soprattutto ciò che si sa fare nel concreto, poca padronanza delle lingue estere, insufficiente consapevolezza dei propri punti di forza e di debolezza.

Le 10 regole d'oro per assumere nel vino presentate a Wine2wine scaturiscono da un lavoro condiviso che somma l'esperienza "sul campo" di Donatella Cinelli Colombini, presidente nazionale delle Donne del Vino e produttrice con due cantine in Toscana, con quella di recruiter professionisti svolta da Lavinia Furlani e Andrea Pozzan.

L'assunzione "fai da te" effettuata dal wine manager direttamente va vista come un processo che ha un antefatto nell'analisi dei bisogni aziendali, e prosegue definendo il profilo della persona da trovare. La selezione vera e propria avviene sulla base dei Cv e poi dei colloqui. Infine trova una verifica nel periodo di prova.

Quelle che seguono sono le 10 regole di WineMeridian-WinePeople per la selezione del personale in una cantina: 1) Analizzare i bisogni e i progetti aziendali 2) Job description: ruolo, mansioni e competenze tecniche (hard skills) della persona da assumere 3) attivare i canali di ricerca 4) screening ragionato delle candidature in base agli elementi chiave 5) Colloqui di assunzione: veloce presentazione dell'azienda, ascolto e osservazione del candidato 6) valutazione degli hard skills - competenze tecniche anche attraverso test specifici (inglese) 7) Valutazione dei soft skills: motivazione, capacità di relazione e di risolvere i problemi, flessibilità, autonomia, autostima, flessibilità, entusiasmo. 8) valutazione comparativa fra i candidati 9) Scelta e trattativa economica 10) Assunzione e verifica nel periodo di prova. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie