Vino: export Ue 2018 a 22,7 miliardi, Francia leader

Italia e Spagna seguono a distanza. Stati Uniti primo acquirente

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Nel 2018 gli Stati membri dell'Ue hanno esportato vino per un valore di 22,7 miliardi di euro. Sono i dati Eurostat pubblicati oggi. La Francia è leader, con quasi la metà (47%) delle spedizioni extra Ue per un valore di 5,4 miliardi. Seguono l'Italia (3,1 miliardi di euro, 26%) e la Spagna (1,2 miliardi di euro, 10%).

Gli Stati Uniti sono i principali acquirenti delle etichette europee, con 3,8 miliardi di euro e il 33% delle esportazioni extra Ue, con Svizzera e Cina (rispettivamente al 9% e 8%) che sono le altre destinazioni principali. Considerando i flussi d'importazione, gli Stati membri hanno importato un totale di 13,4 miliardi di euro di vino, di cui il 20% da paesi extra Ue, in particolare dal Cile (0,6 miliardi di euro, 22%) e Australia (0,45 miliardi di euro, 17%).

Gli importatori più forti di bottiglie da Paesi non europei, il 'nuovo mondo' del vino, sono Regno Unito (1,2 miliardi di euro, pari al 47% delle importazioni extra-Ue), Germania (0,3 miliardi di euro, 11%), Paesi Bassi (0,2 miliardi di euro, 9%) e Francia (0,2 miliardi di euro, 8%). 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie