Contro le barriere del Covid arriva il 'web-sommelier'

Ragazzi siciliani promuovono vini Made in Italy a casa

Redazione ANSA ROMA

Degustare vini di alto livello seguiti passo passo da un esperto sommelier. Difficile farlo in tempi di Covid ma possibile grazie a due ragazzi siciliani che, unendo la passione per il vino alle capacità tecnologiche, hanno realizzato l'uovo di Colombo: degustazioni direttamente a casa seguiti via web cam da un professionista.

"TastingTrip - spiegano i promotori dell'iniziativa, Marco ed Elisa Tiranno di Caltanissetta, i due fratelli 'enoappassionati' - dà la possibilità di partecipare ad una degustazione guidata da un esperto a casa, in una room virtuale con poche altre persone, ed in alcuni casi solamente insieme ai propri amici, che magari non possono vedersi perché sono dall'altro capo dell'Italia. Durante gli incontri - spiegano - non si ha l'inibizione di parlare e si possono porre domande in tempo reale all'esperto; sentendosi in un ambiente familiare si ha la possibilità di soddisfare le proprie curiosità senza avere il timore che la domanda possa sembrare stupida agli occhi degli altri (ogni partecipante può anche decidere di restare anonimo e non aprire la propria webcam). Tutti i percorsi - spiegano - comprendono vini, rigorosamente Made in Italy, molti siciliani, di alta qualità, di piccoli produttori e non solo, ma comunque vini che sono stati ricercati attentamente tra le eccellenze che il panorama italiano offre, di difficile reperibilità sul mercato. I cubi-wine si trovano sul sito www.tastingtrip.it e sono stati pensati per gruppi di 2, 4 o 6 persone e contengono oltre ai vini selezionati accuratamente, anche tutto l'occorrente per la degustazione (calici esclusi). Speriamo con la nostra iniziativa di aumentare la consapevolezza dei consumatori e contemporaneamente dare spazio ai produttori anche più piccoli".

Marco ed Elisa reagiscono con questa iniziativa imprenditoriale (sono iscritti nel registro delle start up innovative) ad un momento di netta contrazione economica e annunciano di aver già iniziato a distribuire i primi 100 'cubi'.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie