Vino: Mipaaf, via libera alla distillazione di crisi

Bellanova, rafforziamo settore con ampio ventaglio misure

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Via libera alla distillazione di crisi dalla conferenza Stato-Regioni. La misura, inserita nell'Organizzazione comune di mercato del vino, è finanziata con fondi comunitari ed ha il duplice obiettivo di ridurre le giacenze di prodotto e contribuire all'approvvigionamento di alcol etilico, da destinare prevalentemente alla produzione di disinfettanti. L'approvazione, avvenuta nell'odierna riunione, ha sancito l'intesa sul decreto Mipaaf che attiva, per la campagna 2019/2020, la distillazione di crisi del vino comune, a cui viene assegnata una dotazione di 50 milioni di euro. "Con il via libera del Decreto rafforziamo le risposte al settore vitivinicolo e quell'eccellenza fortemente colpita dalla crisi del blocco del canale Ho.re.ca. Provvedimenti condivisi con il settore e con le Regioni attraverso un confronto serrato", ha detto la Ministra delle Politiche agricole, Teresa Bellanova.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie