Giù di corda? Il dottore ti può prescrivere una visita al museo

Iniziativa a Montreal al Museo delle Belle Arti

Redazione ANSA

MONTREAL - I medici francofoni di Montreal, in Canada, hanno un’arma in più per curare i loro pazienti un po’ giù di corda: prescrivere, accanto alle cure classiche, una visita al Museo delle Belle Arti della città, dove i malati si potranno recare gratis insieme ai loro familiari o ad accompagnatori per godere del conforto di tanti capolavori canadesi e internazionali di pittura e scultura. Ogni medico avrà a disposizione 100 prescrizioni all’anno, informa la stampa locale. 

Questa non è la prima iniziativa del Museo di creare una connessione tra arte e benessere. La struttura infatti ospita l’atelier internazionale Michel de la Chenelièr per l’istruzione e la terapia artistica, un complesso che offre programmi per la salute e la terapia attraverso l’arte rivolti a persone di tutte le età. Nel museo lavorano inoltre ricercatori di diverse università del Quebec impegnati ad analizzare i benefici dati dall’arte e se essi siano comparabili all’attività fisica.
Le ricette mediche per una visita gratis al museo sono la prima iniziativa del genere al mondo, secondo la struttura. L’iniziativa è destinata - spiega una nota - a persone con problemi fisici o mentali. Lo scopo è di accoglierle in un ambiente rilassante e stimolante, dove possano trovare serenità e rafforzare i rapporti con i loro cari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA