Coniugi morti in casa a Bologna, trovati dopo dieci giorni

Ieri sera la scoperta, la polizia indaga sulle cause

 Due anziani coniugi sono stati trovati morti ieri sera nella loro casa a Bologna, dove vivevano da soli. I loro corpi, come riporta l'edizione locale del Resto del Carlino, erano in avanzato stato di decomposizione. Si presume che siano morti da una decina di giorni.
    La coppia, 83 anni lui, 79 lei, non aveva figli e viveva in un appartamento del quartiere Bolognina, nella prima periferia.
    Un nipote, che da giorni non aveva loro notizie, allarmato perché non rispondevano al telefono, ha chiamato i soccorsi.
    Ieri sera alle 21 i vigili del fuoco sono entrati nell'appartamento e hanno trovato il corpo della donna in cucina e quello del marito in camera da letto.
    Un mese e mezzo fa i due erano stati in ospedale, lui per una ferita alla testa, lei per un problema al ginocchio.
    Sul caso indaga la polizia, che non esclude alcuna ipotesi sulla causa della morte. Si attende qualche risposta dai rilievi della scientifica e dall'esame sui corpi. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie