Sanità: a Bologna premiati due infermieri del 118

In occasione della Giornata nazionale degli operatori sanitari

Elisa Nava e Daniele Celin sono i due infermieri della Centrale operativa 118 Ausl Emilia Est, premiati a Bologna in occasione della Giornata nazionale degli operatori sanitari. La cerimonia, che si è tenuta all'ospedale Maggiore, si è aperta con un minuto di silenzio in ricordo di Maurizio Magotti, coordinatore infermieristico del Pronto soccorso e Medicina d'Urgenza dell'ospedale Sant'Orsola, scomparso prematuramente qualche giorno fa. I due infermieri, Daniele ed Elisa, premiati dall'assessore alle Politiche per la Salute, Raffaele Donini, sono riusciti grazie alla piattaforma tecnologica Flagmii, nel primo caso a teleguidare i genitori di un bimbo di tre anni nelle manovre salvavita di disostruzione delle vie aeree. E nel secondo caso a guidare da remoto un papà nella gestione di un parto in emergenza che ha preceduto l'arrivo dell'ambulanza.
    Parlando del durissimo anno vissuto dagli operatori sanitari, il direttore dell'Ausl di Bologna, Paolo Bordon, ha sottolineato che oggi "siamo qua per celebrarli e ringraziarli, perché grazie a loro impegno da un anno incessante e costante che si riescono a fare queste cose. Siamo preoccupati ma anche consapevoli che c'è un'organizzazione e delle capacità - ha aggiunto - che sono in grado di gestire e dare risposte a tutte queste situazioni, per cui siamo fiduciosi ma come sempre chiediamo la collaborazione dei cittadini, nel mantenere le misure di buon senso che servono a limitare la circolazione del virus". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie