Covid: a Bologna parchi presi d'assalto

Da domani scatta 'arancione scuro'

Centinaia di persone a Bologna hanno affollato nel pomeriggio parchi e aree verdi, approfittando del clima primaverile nell'ultima giornata prima del passaggio alla zona 'arancione scuro', che scatta domani e prevede maggiori restrizioni anche negli spostamenti all'interno del comune di residenza. I giardini Margherita, in particolare, sono stati presi d'assalto da gruppi di giovanissimi, radunati sui prati e in gran parte senza mascherina.
    Nel giardino, fra ieri e oggi ci sono stati diversi interventi della Polizia Locale per invitare le persone a rispettare le distanze e indossare le mascherine. Anche parco Cavaioni, sui colli fuori porta San Mamolo, è stato scelto da decine di giovani che si sono concentrati nel prato a ridosso della strada. Una folla è stata segnalata, nella serata di ieri, anche nel giardino fra via Gobetti e via Fioravanti, a ridosso di quello che fu il centro sociale Xm24. Sono intervenuti Polizia Locale e Digos e i partecipanti si sono allontanati dopo le 23, lasciando un tappeto di bottiglie e rifiuti. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie