Delfini maltrattati a Rimini, confermata 1 condanna

Assolta la veterinaria. Lav, 'decisione clamorosa'

Confermata la condanna del legale rappresentante del delfinario di Rimini a sei mesi, assolta la veterinaria della struttura. E' la sentenza della Corte di appello di Bologna sui maltrattamenti ai quattro delfini ospitati in spazi, secondo l'accusa, non adeguati alle loro esigenze. Agli animali, inoltre, sarebbero stati iniettati calmanti e ormoni.
    E' stata mantenuta la confisca dei cetacei, affidati allo Stato. Sono stati invece ridotti i risarcimenti alle associazioni ambientaliste costituite parte civile. Per la Lav l'assoluzione della veterinaria, in primo grado condannata a quattro mesi, è "una decisione clamorosa: vedremo perché nelle motivazioni (entro 90 giorni) e valuteremo con attenzione il ricorso in Cassazione perché non lasceremo nulla di intentato per dare giustizia ai delfini", dice l'associazione. Gli imputati sono difesi dagli avvocati Piero Ippoliti e Alessandro Francesco Petrillo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie