Covid: vigilia zona arancione a Bologna, multati 43 giovani

Dispersi assembramenti in tre piazze del centro, 300 identificati

Centinaia di giovani, tra cui diversi senza mascherina, sono stati allontanati ieri sera dai carabinieri da tre piazze del centro di Bologna. Una trentina di militari della Compagnia Bologna Centro, insieme agli agenti della Polizia locale, alla vigilia dell'ingresso in zona 'arancione scuro' della città e della provincia, hanno eseguito controlli mirati in centro per verificare il rispetto delle disposizioni per contenere i contagi da coronavirus.

Le pattuglie sono intervenute in piazza Santo Stefano, piazza Verdi e piazza San Francesco per assembramenti con centinaia ragazzi. Sono stati identificati 300 giovani, tutti maggiorenni. Alla vista di militari e agenti, molti si sono allontanati, 43 sono stati raggiunti e sanzionati con multe, per il mancato rispetto delle disposizioni anti-Covid, da 400 euro ciascuna per un totale di 17.200 euro. Organizzati dai carabinieri anche diversi posti di blocco nel Bolognese, da Imola a Vergato, per verificare gli spostamenti degli automobilisti: una decina le multe fatte.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie