Italia, ok a etichetta Ue per il benessere animale

Bellanova su idea tedesca, positiva per allevatori e consumatori

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Un'etichetta comune europea per indicare i prodotti alimentari realizzati con un'attenzione particolare al benessere animale. E' la proposta presentata dalla Germania in Consiglio agricoltura, che ha ricevuto l'adesione di oltre dieci paesi, tra cui Italia, Francia e Spagna, con i distinguo di Danimarca, Polonia e Ungheria che hanno insistito sulla necessità di un sistema volontario.

"Fornire le più complete informazioni possibile ai consumatori sta diventando un fattore di competitività", ha detto la ministra Teresa Bellanova ricordando Classyfarm, l'iniziativa italiana sul tema benessere animale. "Ma - ha aggiunto - la mancanza di un quadro Ue sta mandando in crisi il settore dell'allevamento e disorienta i cittadini". Un sistema di etichettatura comune, ha concluso Bellanova, "in grado di valorizzare le migliori pratiche zootecniche" è importante "sia per la competitività delle imprese che per problematiche sanitarie" come la resistenza agli antibiotici. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie