Cambogia chiede a Corte Ue di annullare i dazi sul riso

Misura di salvaguardia reintrodotta anche su pressione Italia

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - La Cambogia e la Cambogia Rice Federation hanno chiesto alla Corte di giustizia Ue di annullare il regolamento di esecuzione 2019/67 della Commissione europea, con cui l'Esecutivo Ue ha reintrodotto i dazi sulle importazioni di riso Indica da Cambogia e Birmania/Myanmar. Lo hanno reso noto le autorità di Phnom Penh.

I dazi, che erano a zero in virtù degli accordi commerciali preferenziali dell'Ue, erano stati reintrodotti come misura di salvaguardia a tutela dei risicoltori europei, su richiesta dell'Italia con l'appoggio di Spagna, Francia, Portogallo, Grecia, Romania, Bulgaria e Ungheria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."