Coronavirus: Pe, ok a deroga norme ogm per favorire vaccino

Gli studi clinici potranno accelerare i lavori di ricerca

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Il Parlamento europeo ha dato l'ok con procedura d'urgenza alle modifiche alla legislazione sugli ogm negli studi clinici per accelerare lo sviluppo di vaccini contro il Covid-19. Con 505 voti favorevoli, 67 contrari e 109 astensioni, la plenaria ha approvato la proposta della Commissione europea di revoca temporanea, solo per il periodo in cui Covid-19 è un'emergenza di sanità pubblica e per il caso specifico di vaccini e trattamenti anti-Covid, di alcune disposizioni della direttiva sugli ogm. Alcuni vaccini o trattamenti contro Covid-19 già in fase di sviluppo, infatti, sono basati sull'uso di organismi geneticamente modificati. Con il disco verde della plenaria, la deroga richiede ora solo un passaggio formale in Consiglio Ue nei prossimi giorni per diventare efficace.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


"Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione europea nel quadro del programma di sovvenzioni del Parlamento europeo nell'ambito della comunicazione. Il Parlamento europeo non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre il Parlamento europeo non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."

Modifica consenso Cookie