/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Tajani, lunedì a Bruxelles parleremo di sanzioni alla Russia

Tajani, lunedì a Bruxelles parleremo di sanzioni alla Russia

C'è il tavolo per tutelare le 200 imprese italiane in Russia

Trieste, 24 maggio 2024, 14:52

Redazione ANSA

ANSACheck

Tajani, lunedì a Bruxelles parleremo di sanzioni alla Russia - RIPRODUZIONE RISERVATA

TRIESTE - "Parleremo delle sanzioni lunedì al Consiglio affari esteri a Bruxelles: le sanzioni non possono essere decise da uno Stato europeo ma dall'Unione". Lo ha detto il ministro degli Esteri Antonio Tajani rispondendo a una domanda sulle sanzioni nei confronti della Federazione russa.

"Per procedere all'utilizzo di beni confiscati e sequestrati, che si tratti di beni immobili finanziari o mobili, serve sempre una base giuridica - ha precisato Tajani - Valuteremo insieme il da farsi". Specificatamente per i casi di Ariston e Unicredit, Tajani ha ricordato che "c'è un tavolo permanente per tutelare le 200 imprese italiane che operano legittimamente nell'ambito delle sanzioni nella Federazione russa. Faremo di tutto per garantirle", grazie anche all'attività della nostra ambasciata e dei consolati.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

ANSA Corporate

Se è una notizia,
è un’ANSA.

Raccogliamo, pubblichiamo e distribuiamo informazione giornalistica dal 1945 con sedi in Italia e nel mondo. Approfondisci i nostri servizi.