Emissioni auto, ok Pe a taglio del 40% entro il 2030

Indebolita proposta precedente.Sanzioni costruttori che'sforano'

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 3 OTT - Tagliare le emissioni delle nuove auto del 20% entro il 2025 e del 40% entro il 2030. E' la posizione adottata oggi dal Parlamento europeo a Strasburgo con 389 voti a favore, 239 contrari e 41 astensioni. Il progetto di legge rivede al ribasso il taglio del 45% proposto dalla commissione ambiente e prevede misure per accelerare l'introduzione delle auto elettriche, test in condizioni reali e un sostegno alla produzione europea di batterie. I costruttori dovranno garantire che i veicoli a emissioni zero e a basse emissioni come le auto elettriche abbiano una quota di mercato del 35% entro il 2030 e del 20% entro il 2025.

Previste anche sanzioni alle case che non rispettano gli obiettivi: dovranno pagare un'ammenda al bilancio dell'Ue da destinare ai lavoratori altamente qualificati colpiti da cambiamenti nel settore automobilistico. Gli eurodeputati chiedono inoltre strumenti di finanziamento più forti per contrastare le possibili perdite di posti di lavoro. L'Eurocamera invita poi la Commissione europea a presentare entro due anni una proposta per introdurre test delle emissioni in condizioni di guida reali, che dovrà essere operativo dal 2023, e a proporre un'etichettatura per informare meglio chi acquista un'auto nuova. Ora dovranno cominciare i negoziati con il Consiglio - dopo che questo adotterà la sua posizione il 9 -, i quali determineranno in ultima battuta l'ammontare effettivo del taglio emissioni.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: