Evi (M5S), voto storico Pe su taglio emissioni auto

Europarlamentare, 'è rivoluzione trasporto stradale'

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 3 OTT - "È la rivoluzione del trasporto stradale. Con il voto sul regolamento che stabilisce gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 rilasciate da auto e furgoni nuovi, il Parlamento europeo getta le basi per la transizione verso la mobilità a zero e basse emissioni invocata da cittadini e imprese europee". Così l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Eleonora Evi, dopo il voto a Strasburgo per un taglio delle emissioni del 40% entro il 2030. "Grazie a questo voto - prosegue l'eurodeputata - le emissioni inquinanti caleranno, ci sarà un miglioramento della qualità dell'aria e quindi meno decessi causati dall'inquinamento.

Finalmente si abbandona la dipendenza dal settore petrolifero e si spinge il settore automobilistico europeo a investire sulla mobilità pulita, aumentando i posti di lavoro in Europa".

Secondo Evi, oggi "l'Unione europea archivia la stagione miope che ci ha visti regalare lo sviluppo del settore della auto pulite alla Cina". Attualmente, ricorda l'eurodeputata, "sul mercato ci sono solo 20 modelli di auto elettriche e altrettanto poche ibride, contro i 417 modelli a combustione convenzionale. Fra qualche anno - conclude Evi - questo dato si invertirà anche grazie al contributo del Movimento 5 Stelle".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: