Pesca: Affronte, piano Adriatico regalo a industria pesce

L'eurodeputato verde annuncia battaglia per voto in plenaria

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 9 OTT - Il piano per la gestione degli stock di sardine e acciughe nell'Adriatico approvato oggi in commissione pesca dell'Europarlamento è "un bel regalone all'industria del pesce". Con queste parole l'eurodeputato Marco Affronte attacca il risultato del voto che, "grazie all'asse Forza Italia-M5S-Croazia prevede solo una riduzione nelle catture del 4%, del tutto insufficiente a mitigare le preoccupazioni espresse da tutti gli organi scientifici". Il piano, inoltre, "dura solo 3 anni. E dopo? Non si sa, il report era così lacunoso che non è stato previsto nulla per dopo...

Sono tutti segnali pessimi per l'Adriatico". "La nostra ultima speranza sarà la Plenaria - conclude Affronte - prima del voto di novembre ci batteremo ancora perché i deputati a Strasburgo capiscano che questo report, così com'è, va buttato".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: