Primo ok Pe a nuove regole corpo europeo solidarietà

Giovani potranno fare volontariato anche fuori Ue

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 04 FEB - Più opportunità di volontariato per i giovani tra i 18 e 30 anni, anche nel campo degli aiuti umanitari e al di fuori dell'Unione europea. Sono le principali novità del nuovo corpo di solidarietà Ue per il 2021-2027, approvate dalla commissione per la Cultura del Parlamento Ue con 14 voti a favore, uno contrario e un'astensione.

Più spazio, dunque, alla possibilità di fare volontariato al di fuori dell'Ue. I partecipanti che vorranno candidarsi dovranno essere altamente qualificati e dovranno ricevere una formazione di base, soprattutto nel caso in cui sia previsto un lavoro con persone e minori vulnerabili. Gli eurodeputati hanno inoltre deciso di aggiornare il programma per facilitare l'accesso ai ragazzi che hanno bisogno di sostegno, inserendo la possibilità di aderire solo part-time.

Il nuovo programma per sostenere le attività legate alla solidarietà avrà un budget complessivo proposto di 1,26 miliardi di euro. Secondo gli eurodeputati, l'86% delle risorse dovrebbe essere destinato al volontariato, l'8% ai tirocini, e il 6% agli aiuti umanitari. Il testo sarà votato alla sessione plenaria del Parlamento europeo del prossimo marzo a Strasburgo.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: