Auto a noleggio s'impegnano con Ue, tariffe più trasparenti

Entro l'anno saranno in regola con norme tutela consumatori

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 25 MAR - Tariffe delle auto a noleggio più trasparenti: dopo l'invito della Commissione europea e delle autorità per la tutela dei consumatori, cinque compagnie leader del settore (Avis, Europcar, Enterprise, Hertz e Sixt) hanno modificato il modo in cui presentano i costi. Finora le compagnie interessate non avevano dato completa attuazione ad alcuni degli impegni assunti per conformarsi alla normativa Ue sulla tutela dei consumatori. Dalla valutazione pubblicata oggi risulta che Enterprise e Sixt hanno ormai fatto tutte le modifiche necessarie, Avis si è impegnata a farle entro maggio 2019, Europcar, di cui ora fa parte anche Goldcar, lo farà entro giugno 2019 e, infine, Hertz si è impegnata a concludere il processo entro il primo trimestre del 2020.

Le compagnie di autonoleggio si sono impegnate a includere tutti gli oneri nel costo totale della prenotazione, descrivere chiaramente nelle clausole contrattuali in tutte le lingue nazionali, i principali servizi di noleggio e a rendere chiari, nell'offerta, i costi e i dettagli dei supplementi facoltativi, in particolare le clausole assicurative che riducono l'importo dovuto in caso di danni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: