Recovery: Commissione Ue, catastrofico non raggiungere intesa

Direttore generale Ue Lemaitre, per regioni in gioco 600 mld

Redazione ANSA

BRUXELLES - Non arrivare a un accordo sul bilancio Ue e il Recovery Fund sarebbe "catastrofico": lo ha detto il direttore generale per la Politica regionale della Commissione Ue, Marc Lemaitre, intervenendo alla riunione della commissione per la politica di coesione (Coter) del Comitato delle Regioni (CdR). "Non dobbiamo dimenticare cosa oggi è sul tavolo: la dimensione finanziaria del pacchetto di ripresa, in particolare gli strumenti legati alla coesione", ha detto Lemaitre, ricordando che, per gli enti locali, l'accordo tra Parlamento e Consiglio europeo significa 330 miliardi per la coesione e 47,5 miliardi per completare l'attuale settennato 2014-20 con React Eu, a cui si aggiungono altri 17,5 miliardi con il nuovo strumento Fondo per la transizione equa e i co-finanziamenti nazionali, per un totale di circa 600 miliardi di euro da spendere nei prossimi nove anni. Si tratta, ha detto, di "un'enorme sfida" per la coesione, anche legata alle ambizioni in materia di lotta al cambiamento climatico. "Dobbiamo riconoscere che raggiungere gli indispensabili obiettivi climatici al 2030 e 2050 non sarà 'una passeggiata al parco' per tutta l'Europa", ha proseguito Lemaitre, sottolineando che i soldi "freschi" serviranno proprio a questo e l'appello è affinché "non sia perso tempo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: