Ministri salute Ue, farmaci siano disponibili e accessibili

Collegare strategia per l'Europa a strategia industriale

Redazione ANSA

BRUXELLES - I medicinali devono essere disponibili in modo tempestivo in tutta l'Ue a prezzi accessibili. E' quanto hanno affermato oggi i ministri della sanità dell'Ue riuniti in videoconferenza. I ministri hanno avuto uno scambio di opinioni sullo sviluppo della nuova strategia farmaceutica per l'Europa e si sono concentrati sul collegamento tra questa e la strategia industriale, pubblicata a marzo, e sull'annunciato economic Recovery Plan.

Nelle sue osservazioni iniziali, la commissaria europea alla salute Stella Kyriakides ha sottolineato l'universalità e l'accesso, come i due obiettivi generali per garantire la sicurezza dell'approvvigionamento di medicinali. Insieme al professore Guido Rasi, direttore esecutivo dell'Ema si è sottolineata l'importanza della diagnosi precoce della carenza e dell'aumento della produzione nell'Ue, per garantire la sicurezza dell'approvvigionamento di medicinali nel mercato interno.

I ministri europei della salute hanno avviato una discussione sostanziale sull'accesso affidabile e continuo ai medicinali, anche in vista della pandemia di Covid-19 che ha evidenziato e aggravato il problema esistente con la fornitura di importanti medicinali in Europa. È stato sottolineato che la diffusione della Covid-19 ha messo a dura prova il sistema sanitario degli Stati membri e che è importante continuare a rafforzare la cooperazione tra gli Stati membri e con la Commissione europea per garantire medicinali accessibili e prezzi ragionevoli.

"La pandemia di coronavirus ci ha mostrato più che mai che dobbiamo sviluppare una nuova strategia farmaceutica dell'Ue per garantire accessibilità, sostenibilità e sicurezza dell'approvvigionamento", ha commentato Kyriakides. "Dobbiamo stabilire i mezzi per produrre medicinali all'interno dell'Ue e garantire che i cittadini e gli ospedali possano avere accesso ai medicinali essenziali in ogni momento. Abbiamo la responsabilità collettiva di mettere il paziente al centro e accolgo con favore la discussione costruttiva di oggi con i ministri", ha aggiunto.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: