Accordo Ue su Sure, venerdì procedura finale di approvazione

Le garanzie verranno prima dal bilancio comune, poi dagli Stati

Redazione ANSA

BRUXELLES - Accordo politico al Coreper, la riunione degli ambasciatori Ue, su Sure, il meccanismo per rafforzare la cassa integrazione degli Stati membri. Secondo quanto si apprende, alcuni Stati hanno chiesto di vedere il testo finale dell'accordo sulle garanzie prima di dare il via libera definitivo che lancerà la procedura di approvazione finale, che avverrà in forma scritta (più rapida) e non con una riunione ad hoc.

La procedura scritta dovrebbe essere lanciata venerdì. Sure funzionerà sulla base di 25 miliardi di euro di garanzie, grazie alle quali la Commissione Ue andrà sul mercato a raccogliere 100 miliardi da distribuire ai 27 Paesi Ue. Le garanzie iniziali verranno prima di tutto dal bilancio Ue, e se non basteranno interverranno gli Stati con fondi nuovi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: