Ryder 2022: con "Golf a scuola" il green guarda al futuro

Al M.Simone alunni in campo. Biagiotti:"Siete la nostra felicità"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 3 GIU - Sorrisi e divertimento, voglia di crescere ed emergere. Insieme. Al Marco Simone Golf & Country Club, teatro della Ryder Cup 2022, con "Golf a scuola" il domani è già qui. Dai banchi al green. Nel circolo della famigli a Biagio tti sessantasette ragazzi coinvolti nel progetto quadriennale della Federazione nsa golfItaliana Golf (FIG) e l'Istituto per il Credito Sportivo (ICS), con il patrocinio del Coni e del CIP - e il supporto del Miur -, hanno toccato con mano l'esperienza del golf. Dalla teoria alla pratica, tra swing e putt. La gioia dei giovanissimi studenti dell'Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci di Guidonia Montecelio (Roma) ha contagiato tutti. Da Lavinia Biagiotti, che ha fatto gli onori di casa spiegando come i giovani "siano il progetto più bello in vista della Ryder Cup 2022. Perché il vostro sorriso è la nostra felicità". Gli alunni-atleti da una parte, le Istituzioni dall'altra. Da Andrea Bordoni, in rappresentanza del Miur, ad Andrea Abodi, presidente del Credito Sportivo. Da Michel Barbet (sindaco di Guidonia) a Gian Paolo Montali (dg del progetto Ryder Cup). Tutti uniti, al fianco dei ragazzi, in vista di un appuntamento show che va oltre la super sfida che, tra poco più di tre anni, vedrà affrontarsi a Roma il Team Europe e il Team Usa. Il futuro dei giovani prima di tutto. Con sport e scuola che possono e devono procedere di pari passo. "Questa è un'iniziativa lodevole", ha sottolineato Bordoni, che ha portato il saluto di Giovanna Boda, direttore generale per lo Studente, l'Integrazione e la Partecipazione del Miur, che attraverso una lettera ha espresso "apprezzamento e incoraggiamento per l'iniziativa intrapresa". "Voi siete presente e futuro. E l'ICS, come banca pubblica a servizio del Paese per il sostegno allo Sport e alla Cultura, ha il dovere di ascoltarvi e capire di cosa avete bisogno". Abodi ha sottolineato anche l'importanza di "un appuntamento col futuro che diventa presente. Il golf è uno sport straordinario, vedere i lavori del Marco Simone che procedono, e un cantiere che va avanti in maniera importante, è motivo di grande soddisfazione". "E' la giornata dei ragazzi, una vera festa". Montali ha appassionato i giovani presenti al Marco Simone con un video sul trionfo europeo a Parigi dell'Europa, trascinata dalle giocate di Francesco Molinari. "Vogliamo rendere questo evento - ha spiegato il dg del progetto Ryder Cup - davvero unico". Il golf sempre più nelle scuole. Alessandro Costa, responsabile marketing FIG, ha parlato dei prossimi obiettivi di "Golf a scuola", pronto ad allargare il raggio d'azione. "L'intenzione è quella di arrivare a coinvolgere presto 45 istituti scolastici e almeno 140 classi". Con il circolo del Marco Simone che ha concesso anche quattro borse di studio a giovani studenti che, dal prossimo ottobre, avranno la possibilità di partecipare a corsi di golf gratuitamente. Alla Ryder Cup 2022 partendo dal futuro: i giovani. Con "Golf a scuola" la Federazione guidata dal presidente Franco Chimenti punta a scoprire i nuovi "Chicco" Molinari, con l'obiettivo di appassionare i ragazzi a uno sport inclusivo e aggregante. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: