Al via concorso per startup e pmi 4.0

A caccia di innovazioni per ispettori più efficaci

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 02 LUG - Sviluppare innovazioni che rendano più efficace il lavoro dell'ispettore 4.0, creando un ambiente sicuro, protetto e monitorato in maniera continuativa. Con questo obiettivo, Rina (multinazionale di certificazione, ispezione, testing, classificazione e consulenza), e l'incubatore Digital Magics lanciano un concorso per startup e pmi innovative italiane che operano nell'Industria 4.0. "La Call Augmented Inspection - spiega una nota - ha l'obiettivo di identificare i migliori progetti innovativi digitali sul monitoraggio, sulla sicurezza e sull'ottimizzazione di asset e processi produttivi e di manutenzione, con focus particolare su raccolta dati e creazione di analisi predittive, in ottica di smart production". In pratica si cercano servizi e prodotti per monitorare asset critici, come piping, valvole, pompe, serbatoi, strutture on-shore, off-shore, finalizzati a intercettare in tempo reale eventuali guasti o malfunzionamenti, con un focus su tecnologie per l'ispettore 4.0, come sensori sui macchinari o dispositivi indossabili, che consentano di individuare con tempestività fenomeni critici ed effettuare controlli più efficaci. Ma anche tecnologie di realtà aumentata da installare sull'asset per il monitoraggio da remoto, tramite acquisizione real-time di dati e attivazione di sistemi di allarmistica o diagnosi. Saranno selezionate 10 startup e pmi innovative più promettenti, le quali parteciperanno all'Innovation Day, in programma il prossimo 25 settembre, presso la sede di Rina a Genova.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: