Bankitalia, in Liguria è stagnazione

Lieve calo occupazione. Sostanziale stabilità stime a 6 mesi

"L'economia ligure sta ristagnando.
    I segnali di crescita moderata visti in precedenza hanno rallentato e si sono poi interrotti. E' una stagnazione che riguarda tutti i settori: industria, servizi e costruzioni". Lo ha spiegato Marina Avallone, direttrice della sede di Genova di Banca d'Italia, presentando l'aggiornamento congiunturale di novembre dell'Economia della Liguria. "Per la fine dell'anno non prevediamo novità sostanziali - ha aggiunto - e anche le previsioni a 6 mesi sono di sostanziale stabilità nell'attività". Nel mercato del lavoro, "dopo i progressi registrati lo scorso anno quest'anno registriamo un lieve calo, dello 0,4%" a fine giugno. "Rispetto al quadro congiunturale nazionale siamo abbastanza in linea - ha detto -. Forse nell'occupazione registriamo un lieve decremento, rispetto al lieve aumento nazionale. Mentre le esportazioni vanno meglio": il calo è dell'8% ma al netto dei prodotti petroliferi raffinati e dei tempi di consegna delle navi l'export segna una crescita del 3%.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere