Covid fa 'saltare' Halloween a Triora

A Triora unica maschera da indossare quella chirurgica

(ANSA) - TRIORA, 09 OTT - Il sindaco di Triora Massimo Di Fazio ha firmato un'ordinanza con la quale vieta di organizzare qualsiasi festa in maschera, dalla mezzanotte del 31 ottobre alla stessa ora del primo novembre, in occasione delle celebrazioni di Halloween. Per il piccolo centro dell'alta valle Argentina, noto a livello nazionale come il "Paese delle streghe" per via dei processi di Inquisizione risalenti al Medioevo, si tratta di un duro colpo, che si va ad aggiungere a quello inferto dai danni provocati dal maltempo del 2-3 ottobre scorso. Il divieto, però, riguarda i rischi di assembramento e pertanto bar e ristoranti dovranno chiudere entro le 22 del 31 ottobre. Il problema, infatti, come spiega il provvedimento è che: "A Triora la manifestazione Halloween ha ormai da oltre un decennio assunto dimensioni tali da richiedere l'apertura di un Coc per fronteggiare l'enorme e pressoché contemporaneo afflusso di pubblico". Si parla di migliaia di persone. Quest'anno l'unica maschera che si potrà indossare è quella "chirurgica" prevista dal Decreto Conte. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie