Riparte il cantiere della Tav in Italia

Svolta nell'avanzamento dell'opera, prima volta Patto Territorio

(ANSA) - TORINO, 24 GEN - Riprende l'avanzamento della Torino-Lione anche in Italia. Telt, la società incaricata di realizzarla, ha assegnato l'appalto per le nicchie di interscambio nel cantiere di Chiomonte al raggruppamento italo-svizzero-francese composto da Salini Impregilo, Vinci Constructions France TP, CSC Entreprise de Constructions, Dodin Campenon Bernard. Il contratto ammonta a 40 milioni di euro. Una svolta nell'avanzamento dell'opera, col sito della Maddalena che diventare il cantiere principale in Italia.
    Il cunicolo geognostico ultimato nel 2017 diventa a tutti gli effetti una galleria di servizio al tunnel di base che consente tutte le movimentazioni dei camion del cantiere.
    L'affidamento segna una svolta anche perché, per la prima volta, si sperimenta in Valle il 'Patto per il Territorio' per la Torino-Lione (siglato da Regione Piemonte, Commissario di Governo e Telt) attribuendo punteggi in sede di gara per valorizzare le ricadute ambientali e sociali dell'opera, grazie ad apposite clausole.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie