Piemontesi comprano più mobili, meno auto e cellulari

Findomestic, 6 miliardi per beni durevoli nel 2019 (-0,2%)

(ANSA) - TORINO, 17 GIU - I piemontesi nel 2019 hanno acquistato più mobili ed elettrodomestici, meno auto e telefonini. La spesa per beni durevoli in Piemonte ha raggiunto i 6 miliardi e 68 milioni di euro in lieve flessione (-0,2%) rispetto al 2018. Lo mette in evidenza l'Osservatorio dei Consumi Findomestic, realizzato con Prometeia, che delinea l'andamento del mercato dei beni durevoli in Piemonte.
    Gli acquisti di auto nuove (+0,3%, 1 miliardo e 719 milioni) e usate (-1,3%,1 miliardo e 752 milioni di euro) hanno rallentato l'intero comparto nel 2019. I motoveicoli, nonostante un incremento di spesa del 4,8%, valgono poco (121 milioni di euro) per influenzarne l'andamento complessivo che è stato invece sostenuto dalla buona performance delle vendite di mobili (+1,5% per 1,36 miliardi di euro) ed elettrodomestici (+2,4% per 325 milioni). Nel 2019 in Piemonte gli acquisti del settore tecnologico sono calati in tutti i segmenti: -4,9% per l'elettronica di consumo (125 milioni di euro), -4,5% per l'information technology (147 milioni) e -2,8% (519 milioni) per il segmento della telefonia.
    "L'andamento in lieve flessione del mercato dei beni durevoli in Piemonte - commenta Claudio Bardazzi, responsabile dell'Osservatorio Findomestic - è stato in controtendenza sia rispetto alla media nazionale sia a quella del Nord-Ovest. Dopo 10 anni di crescita anche in Piemonte la telefonia ha sofferto, come in tutto il Paese, per la saturazione del mercato, l'assenza di novità tecnologiche rilevanti e l'avvento del 5G che ha reso attendisti i consumatori più attenti". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie