Chiusura stamperia Miroglio, sindaco Alba tra i lavoratori

Carlo Bo "amareggiato e dispiaciuto per epilogo drammatico"

(ANSA) - CUNEO, 10 LUG - Il sindaco di Alba (Cuneo) Carlo Bo questa mattina si è unito alla protesta di lavoratori e sindacati di fronte alla sede albese della Miroglio in via Santa Barbara, dopo l'annuncio lunedì della chiusura della Stamperia di Govone (dove nei mesi scorso sono state realizzate centinaia di migliaia di mascherine in tessuto, ora la produzione è stata spostata poco lontano a Pollenzo di Bra, sempre in uno stabilimento Miroglio).
    Sul piazzale Bo si è confrontato con lavoratori e sindacalisti di Cisl, Cgil e Uil."La vicenda - ha detto il sindaco - tocca non solo Alba e il territorio: parliamo di una delle aziende che ha contribuito alla storia imprenditoriale del Paese riuscendo ad affermarsi a livello internazionale. Sono amareggiato e dispiaciuto per questo epilogo drammatico. Ora però dobbiamo essere pragmatici e trovare soluzioni concrete per i 151 lavoratori che rappresentano altrettante famiglie, molte monoreddito. La prossima settimana incontreremo in municipio la proprietà. Il tessile - ha aggiunto Carlo Bo - non sta vivendo anni facili, anche se qualcosa a livello gestionale non ha funzionato". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie