Giornata Memoria: Neirotti, a Torino L'albero del binario

Per ricordare partenza degli ebrei su treni diretti ai lager

(ANSA) - TORINO, 22 GEN - Usare la natura e la forza degli alberi per fare arrivare messaggi semplici e per raccontare storie. E' quello che fa il 'pittore degli alberi' Osvaldo Neirotti la cui ultima installazione, 'L'albero del binario 17.
    Per non dimenticare', viene inaugura il 25 gennaio, nel cuore di Torino, davanti a Porta Nuova, per onorare la Giornata della Memoria.
    "La stazione di Torino - spiega l'artista- é una delle tante stazioni italiane dalle quali partivano i treni pieni di ebrei da portare nei campi di concentramento. Mi piace credere che le tante persone che durante la giornata passano davanti alla stazione vedano questo albero e pensino a quella tragedia che ancora brucia così tanto".
    Neirotti ha ricoperto parte del fusto dell'albero di grigio disegnandovi un filo spinato, "simbolo di quella prigionia, di quelle morti che nessuno di noi potrà mai dimenticare". Ad oggi Neirotti ha trattato 28 alberi di Torino per richiamare l'attenzione su temi quali la tutela dell'ambiente, il fumo, i diritti delle donne e degli omosessuali, la qualità della vita.
    Hanno aderito al progetto la Comunità ebraica di Torino e la Città. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie